Orari Parrocchia

Sante Messe

Feriali

9:00 ; 17:30

Festivi

8:30 ; 10:00; 11:30; 17:30

Santo Rosario

Tutti i giorni alle 17:00

Adorazione Eucaristica

Tutti i Sabato alle 16:30

Ufficio Parrocchiale

Tutti i Pomeriggi 15:30-17:30

Utenti in linea

· Ospiti in linea: 1

· Iscritti in linea: 0

· Totale iscritti: 39
· Il nuovo iscritto: Pietro Tavani

Accedi

Utente

Password



Non ti sei ancora registrato?
Clicca qui per registrarti.

Non ricordi più la password?
Richiedine una nuova qui.

Benvenuto

Da Amministratore:

Voglia di Tombolata? Proietta il "Tabellone delle Cartelle:" << Attiva!>>

Grazie

I Re Magi 2016



Arrivano i Re Magi

Martedì 5 gennaio 2016, alle ore 16:00 i Re Magi sono arrivati all'oratorio di San Giuseppe.

I bambini presenti si sono divertiti moltissimo a conoscere i tre personaggi, ponendo loro le domande più curiose, impertinenti e fantasiose, ma la domanda vera è: "Da chi state andando e perché?"

Nel video seguente potete vedere una breve sintesi dell'evento. Buon Divertimento e Sereno 2016.

Recita di Natale 2015



Recita dei Bambini: "Natale in Prima pagina"

Domenica 20 dicembre 2015 nel salone parrocchiale della Chiesa di San Giuseppe in Campo dell'Oro di Civitavecchia si è svolta la tradizionale Recita di Natale realizzata dai bambini che frequentano la parrocchia

Sotto la sapiente regia del Gruppo Giovani, coadiuvati dalla esperienza di Laura e con il prezioso aiuto delle sarte e scenografi, gli oltre 120 spetatori hanno potuto assistere ad una splendida rappresentazione (in chiave moderna) della Natalità di Nostro Signore Gesù Cristo.

Un ringraziamento caloroso al nostro parroco d. Giovanni al quale va il merito di aver posto estrema fiducia al Gruppo Giovani (Laura, Sara, Felice, Stefano, Gianluca, Andrea, Luna, Vanessa, Roberta) i quali hanno ripagato con uno spettacolo da veri professionisti. (Guarda le Foto)

Il Nuovo Parroco



Celebrazione d'Ingresso del Nuovo Parroco: Mons. Giovanni Felici

Domenica 20 settembre 2015 nella parrocchia di San Giuseppe in Campo dell'Oro di Civitavecchia, S.E. Mons. Luigi Marrucci, ha insediato il nuovo parroco: Mons Giovanni Felici.

Alla suggestiva e commovente cerimonia hanno partecipato oltre 500 persone tra le quali molte provenienti da Pescia Romana, infatti molti ex parrocchiani, amici e parenti del nuovo parroco hanno voluto condividere questo momento importante della vita pastorale di Mons. Giovanni Felici. Tutti i Parrocchiani della Chiesa di San Giuseppe di Civitavecchia esprimono un fraterno augurio di ben arrivato e lodano il Signore per la Benedizione che Dio ci ha voluto donare. (guarda le Foto)

Ciao d. Pino



Grazie d. Pino

Carissimo Don Pino, vorremmo con queste poche parole esprimere il nostro più sincero ringraziamento per tutto il bene che abbiamo ricevuto nello stare al tuo fianco per 16 anni presso la nostra Parrocchia. Ti ringraziamo per il servizio che hai svolto con dedizione e amore, per aver cercato con tanta cura di trasformare un piccolo gruppo in una grande famiglia di cui tu sei un padre per tutti noi, per aver avuto amore in ogni cosa, pur tra mille difficoltà, per aver manifestato la tua grande capacità ed intraprendenza nel realizzare qualcosa di importante che lascia, nel tempo, un segno visibile della tua presenza. Hai avuto tanto amore per tutti e per tutto, in ogni azione, in ogni gesto, in ogni parola, sempre. Di quell’Amore di cui sono capaci solo le persone che l’Amore lo vivono veramente in Cristo e che solo da Lui può provenire.

Di questi tuoi 16,anni ricordiamo ancora quando arrivasti da giovane sacerdote nella nostra parrocchia aiutandoci a crescere nella fede. Hai cercato di far passare la comunità da una appartenenza solo religiosa a una vita di fede, di quella fede adulta ed autentica, di persone chiamate a collaborare alla crescita del Regno di Dio. Ci hai aiutato a capire che la Chiesa non è solo clericale, ma anche di laici impegnati in prima persona, insieme al proprio parroco, nella evangelizzazione. Hai sollecitato i fedeli e tutte le persone impegnate a essere più partecipi alla vita della comunità, e inserirsi in quella Chiesa viva per diventare ed essere Popolo di Dio in ascolto della Parola che si fa comunione e servizio.

Grazie per l’impegno e per il sostegno premuroso che hai dato alle persone consacrate presenti in Parrocchia, alla promozione del loro carisma e del loro coinvolgimento nella vita parrocchiale e alla costante proposta vocazionale. E la gioia di questi 16 anni vissuti insieme con te, si sposa con la gratitudine viva di poter continuare a coltivare questa comunità ricavando abbondanti frutti come hai fatto tu.

Ringraziamo il Signore di tutto, delle tante grazie che ci hai dato e delle soddisfazioni ricevute in questi anni . Il Signore sempre presente nei nostri cuori ti ricompensi come Lui meglio crede e ti doni salute, serenità di vita, amore, gioia e pace. Grazie dal cuore.

Le catechiste e i tuo stretti collaboratori

Campo Scuola Bambini 2015



Farnese: 24-29 Agosto 2015

Tema del Campo scuola Bambini 2015 è stato "La Gabbianella ed il Gatto" è tratto dalla storia raccontata nel film d'animazione italiano del 1998 realizzato dallo studio Lanterna Magica e diretto da Enzo D'Alò, basato sul romanzo Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare dello scrittore cileno Luis Sepúlveda.

La morale del racconto è che due animali così diversi e nella realtà tanto avversi sono riusciti ad aiutarsi e ad amarsi. È molto facile accettare e amare chi sembra uguale a noi. Ma è difficile far entrare nel cuore chi uguale non è. (guarda le Foto)

Campo Scuola Adulti 2015



Montecatini Terme: 9-16 Agosto 2015

I Parrocchiani della Chiesa di San Giuseppe di Campo dell'oro hanno scelto di trascorrere il loro meritato periodo di riposo nella splendida località di Montecatini Terme. E' la seconda volta che il gruppo visita questo "Meraviglioso" posto che negli anni trascorsi era la meta più ambita dei VIP. (guarda le Foto)

Montecatini vanta secoli di storia. E' costituita da un connubio di antico e recente, identificabili rispettivamente con Montecatini Alto, sede dell'antico castello, vero centro storico, e con la zona dei bagni termali. La prima fase storica di Montecatini inizia attorno al mille e si conclude nel 1554, anno in cui il castello di Montecatini Alto è stato distrutto. A testimonianza dell'importanza rivestita dal castello basti ricordare che intorno al Mille era cinto da due chilometri di mura, con 2 fortezze e 25 torri. La seconda fase, che si può far partire dal 1773, è segnata dalle grandi riforme del Granduca Leopoldo, con il ritorno alla salubrità e il sorgere della moderna Montecatini termale.

L'ultimo scenario è infine quello della storia dei nostri giorni, a cominciare dal periodo Liberty degli inizi del secolo, con la nascita del comune di Bagni di Montecatini nel 1905 e la successiva e attuale denominazione di città di Montecatini Terme.

Anche il Gruppo di San Giuseppe ha il suo VIP. E' un'artista napoletana...ascoltatela nella recita del suo cavallo di battaglia.

Oratorio 2015: Recita di fine anno

Recita 2015: Mosé

Superba la prova dei bambini dell'oratorio della Parrocchia San Giuseppe di Civitavecchia, che per festeggiare la fine dell'anno oratoriale hanno inscenato la rappresentazione di Mosé.

I bambini sono stati seguiti da Felice, Luna, Laura ed Alessia che con dedizione ed amore hanno lavorato per oltre tre mesi provando e riprovando le coreografie, i canti e la recitazione.

A noi tutti presenti alla recita di sabato 6 giugno 2015 è sembrato uno spettacolo bellissimo. Se volete guardate voi stessi, cliccando sui link del primo e secondo atto.

Molto commovente è stata anche la canzone dedicata a d. Pino che a settembre lascia la nostra parrocchia per un nuovo incarico che potete ascoltare al termine della rappresentazione. Guarda le Foto

Auguri a d.Pino da tutti noi.

Pasqua 2015


Triduo Pasquale 2015



Cos'è il Triduo Pasquale?

Il Triduo Pasquale, ricco di riti e celebrazioni, costituisce per i cristiani il cuore della liturgia in quanto memoriale dell'essenza della fede in Gesù Cristo morto e risorto.
Con il termine “triduo pasquale” si fa riferimento ai tre giorni precedenti la Domenica di Pasqua, nei quali si fa memoriale della passione e morte di Cristo, prima della Risurrezione nel giorno di Pasqua.

Secondo il Rito Cattolico Romano il Triduo ha inizio con i Vespri del Giovedì Santo e la celebrazione della “Cena del Signore” e si conclude con i Vespri del giorno di Pasqua.

Le celebrazioni principali sono:
* La Messa vespertina (Cena del Signore) il Giovedì Santo;
* L’Azione liturgica il Venerdì Santo;
* La Veglia Pasquale nella notte del Sabato Santo;
* La Celebrazione della Pasqua nella giornata della Domenica.

Il Giovedì Santo inizia con la Messa del Crisma, celebrazione che per i sacerdoti riveste una importanza notevole. Infatti, durante questa celebrazione non vengono solo benedetti gli oli santi, ma vengono anche rinnovate le promesse sacerdotali. Ogni Vescovo presiede questa celebrazione nella propria cattedrale, cui sono invitati a partecipare tutti i presbiteri.
Nel pomeriggio del Giovedì Santo, con la Messa vespertina “nella Cena del Signore”, iniziano ufficialmente i riti del Triduo Pasquale. Durante questa liturgia si compie il tradizionale rito della “lavanda dei piedi“, ricordando appunto l’ultima cena di Gesù e, soprattutto, l’istituzione dell’Eucaristia.

Il Venerdì Santo, giorno in cui si ricorda la crocifissione, morte e deposizione di Gesù, si svolge una “azione liturgica” e l’adorazione della Croce. In questo giorno e nel giorno seguente (Sabato Santo), la Chiesa, per antichissima tradizione, non celebra l’Eucaristia.

Nelle ore pomeridiane ha luogo la celebrazione della Passione del Signore. Si commemorano insieme i due aspetti del mistero della croce: la sofferenza che prepara la gioia di Pasqua, l’umiliazione e la vergogna di Gesù da cui sorge la sua glorificazione.
Alla sera del Venerdì Santo si celebra tradizionalmente la Via Crucis. Per i Cattolici il Venerdì Santo è giorno di penitenza, digiuno e astinenza.
Il Sabato Santo è un giorno “a-liturgico“, cioè privo di liturgie. Non si compie nessuna celebrazione, se non alla sera la grande veglia pasquale, che S. Agostino definiva “la madre di tutte le Veglie“.

La Chiesa cattolica invita tutti i fedeli a partecipare, se possono, alle celebrazioni principali del Triduo Pasquale, cioè la Messa vespertina “in Cena Domini” il Giovedì Santo, l’Azione liturgica in chiesa il Venerdì Santo, la Veglia Pasquale il Sabato Santo, la Messa della Domenica di Risurrezione, poiché queste celebrazioni sono il nucleo più profondo della liturgia della Chiesa, e perciò sono più importanti delle altre devozioni che pure si accompagnano alla liturgia in questi giorni, come le processioni e le Via Crucis.
E’ nei giorni del Triduo che è racchiuso il cuore e l’essenza di tutta la fede Cristiana. E’ nelle celebrazioni di questi misteri la radice della fede in Gesù Cristo, che è morto e risorto per la salvezza dell’umanità.

Caratteristica delle celebrazioni del Triduo è che sono organizzate come un’unica liturgia; infatti la Messa in Coena Domini non termina con l’ite missa est (”la Messa è finita”), bensì in silenzio; l’azione liturgica del venerdì non comincia con l’usuale saluto e con il Segno della Croce e termina anch’essa senza saluto, in silenzio; infine la solenne veglia comincia in silenzio e termina finalmente con il saluto finale. Il Triduo Pasquale costituisce pertanto un’unica solennità, la più importante di tutto l’Anno liturgico cattolico; dal Gloria della messa del Giovedì a quello della Veglia le campane devono stare in liturgico silenzio; anticamente anche gli strumenti musicali dovevano tacere il Venerdì e il Sabato Santo, fino alla Veglia Pasquale, per meglio esprimere il senso penitenziale proprio di questi giorni.

Guarda le Foto

Domenica delle Palme - 2015

La Domenica delle Palme 2015

Sono da poco conclusi i festeggiamenti per il patrono della nostra parrocchia San Giuseppe che già tutto il popolo è nuovamente in gioia per festeggiare la domenica delle Palme.

Nella cornice di una splendita mattinata di sole primaverile si è svolta per le vie del quartiere la tradizionale processione delle Palme. Don Pino non ha mancato di farsi sentire da tutti i residenti mentre la processione - con oltre 400 persone - si snodava tra le vie del quartire sotto la diligente assistenza della Polizia Locale.

L'invito di Don Pino è stato quello di aderire a Cristo ed alla Madonna come modelli a cui riferirsi se davvero vogliamo essere Cristiani.

Guarda le Foto

L'adesione dei parrocchiani all'evento è stata grandiosa; questo a testimonianza che la gente ha veramente bisogno di incontrare Cristo, di unirsi alla dimensione terrena della Madonna che ha saputo dire il suo sì incondizionato all'incontro con Cristo per essere Lei stessa, umile donna, un solo corpo in Cristo e vivere nella grazia di Dio anche la sua presenza terrena.

Guarda il breve filmato della procesione delle Palme 2015.

La Corrida di Campo dell'Oro - 2015

La Corrida di Campo dell'Oro - 5° edizione

Si conferma un successo la 5° edizione della Corrida di Campo dell'Oro.

All'insegna del divertimento, dell'allegria, del talento e del....coraggio oltre trenta persone tra ragazzi ed adulti si sono avvicendati sul palco del teatro per esibirsi nelle performance più fantasiose e bizzarre.

Come per la scorsa edizione, i concorrenti sono stati divisi in due categorie: Junior e Senior, molte le prove di canto, sketch ed esibizioni artistiche.

I vincitori della manifestazione sono stati, per la categoria junior : Andrea e Federico, mentre per la categoria senior: Felice, Gianluca e Giuseppe con una loro interpretazione della canzone: "Grande Amore" presentata a Sanremo dai Volo.

Stamo co'r cinese alla Porta



Stamo co'r cinese alla porta

Ultima fatica della compagnia teatrale dell'oratorio di San Giuseppe di Campo dell'oro. Quest'anno l'idea messa poi in scena, ha preso spunto dalla commedia brillante scritta da Maurizio Navarra.

La storia, narra di una povera famiglia romana, che all'improvviso viene avvertita della imminente visita del presidente della Repubblica.

In un turbinio di scene ed equivoci la famiglia con il loro vicini e parenti si prepara al meglio per rendere gli onori al Presidente dell Repubblica Italiana.

Guarda le Foto Sarica le Foto

Personaggi ed Attori:

Felice Arpini; Fabio di Battista

Teresa Arpini; Cinzia Del Duca

Elena Arpini (figlia); Roberta Piferi

Ettore Arpini (figlio); Stefano D'Amico
Celeste Bianco; Gianpiero Cozzolino

Ersilia Badini (mamma di Teresa); Alessandra Risi

Giulia Arpini (sorella di felice; Francesca Gismondi

Diomira Ciccotti (amici); Tiziana Donadio

Oreste Ciccotti (amici e marito di diomira); Giovanni D'Amico
dott.ssa Luisa Maspes; Catia Caprasecca

dott.ssa Luigia Arlacchi; Antonella Venturini

Silvia Giusti (vicina di casa); Marina Pandolfi

La scorta; Alberto Braccini

Il Presidente; Michele Napolitano
Ho Li (il cinese); Antonello Piferi

Regia di Marina Pandolfi
Pagina resa in 0.39 secondi!
1,055,859 visite uniche